Archivi

Latina, i fratelli Travali come i Casamonica

A Latina, il poter criminale aveva volti e cognomi certi. Come i Casamonica a Roma, nella seconda città del Lazio governavano i fratelli Travali, tutelati da un’altra potente famiglia, i Di Silvio. La loro presenza permeava tutto in città, dai negozianti estorti al tifo calcistico, fino ad arrivare alle elezioni politiche

Continua a leggere

Latina, le ville abusive del clan

Le ville abusive costruite dalle famiglie dei Di Stefano e dei Di Silvio non avevano nemmeno gli allacci fognari. Nel giro di un anno, i giovani rampolli di due delle famiglie criminali più note di Latina, avevano costruito tre case con tanto di garage e spa. Il tutto, ovviamente, nel silenzio generale

Continua a leggere

Latina, l’incubo delle estorsioni

Per anni, nessun commerciante di Latina ha denunciato le estorsioni subite dal clan Travali – Di Silvio. La commistione tra criminalità e politica, la paura delle ritorsioni e un senso di sfiducia verso le forze dell’ordine avevano costituito l’ambiente perfetto per la crescita dei clan di Latina. Per questo oggi, a distanza di qualche anno […]

Continua a leggere

Latina, nel quartiere del clan Travali

I Palazzoni della periferia Sud di Latina sono il fulcro della scalata criminale dei fratelli Travali. E’ qui che sono stati arrestati ed è qui che ancora oggi vive la madre, Maria Grazia Di Silvio. In questa grigia periferia, circondati da un profondo senso di omertà, cresce una generazione che esalta il passato dei boss […]

Continua a leggere

Latina, per la prima volta parla la madre dei boss

Maria Grazia Di Silvio è un nome pesante a Latina. E’ innanzitutto la nipote diretta di Vittorio Casamonica, il padrino divenuto famoso in tutto il mondo grazie ai grandiosi funerali celebrati a Roma. E poi è la madre di “Bula” e “Palletta” Travali, i due boss emergenti nella città littoria. Questa è la prima volta […]

Continua a leggere

Latina, i fratelli Travali come i Casamonica

A Latina, il poter criminale aveva volti e cognomi certi. Come i Casamonica a Roma, nella seconda città del Lazio governavano i fratelli Travali, tutelati da un’altra potente famiglia, i Di Silvio. La loro presenza permeava tutto in città, dai negozianti estorti al tifo calcistico, fino ad arrivare alle elezioni politiche

Continua a leggere